10/11/17

Buoni propositi da rinviare

Questa Maxi camicia by Parduh è finalmente mia! 

Ci sono siti a voi sconosciuti di cui io mi nutro, soprattutto quando regalano immagini di hijabers o ragazze col turbante che mi colpiscono dritte nel cuore. Ad esempio questa maxi camicia di Parduh! Magari a voi questo outfit non dice nulla, ma a me ha colpito sin dalla prima volta che l'ho visto, ed erano almeno due anni che bramavo questo camicione eh!
Ho aspettato cosi tanto a comprarlo perché lo trovavo eccessivamente costoso (ora era in saldo) e non ho mai avuto troppo cuore di buttare via i soldi per un qualcosa di cosi frivolo.
Adesso sono in una fase per cui necessito di fare acquisti stupidi per sentirmi felice almeno 8 secondi. Otto secondi, fino a che non comincia il senso di colpa per aver sperperato altri sold nel NULLA. Mi sento sempre un pò triste nel perdere il controllo delle mie spese ma come dicevo nel post precedente, faccio fatica a stare sempre dietro a tutto e a mantenere un andamento rigido e composto. Alla fine adoro cambiare look, lo faccio praticamente ogni giorno quindi, sento sempre la necessità di rimpolpare il mio armadio di cose belle e versatili. Tanto a me sta bene tutto. AHAHHAHA.

Ma parliamo di cose serie. Comincia a venirmi un pò l'ansia in previsione del Natale. 
Non sono mai stata ansiosa per le feste ma l'anno scorso ho cominciato ad odiarle con tutte le mie forze. Spero che il 7 gennaio arrivi presto e che il 2018 porti qualcosa di bello.

06/11/17

La felicità di essere onesti con noi stessi

Per info e prezzi consultate il mio shop Etsy

Qualche tempo fa mi è stato detto che sono fatta al contrario. Nulla di più vero.

Fino ai 26 anni sono stata dotata di giudizio e buonsenso. Avevo ritmi umani, una dieta regolare e rigida. Andavo in palestra regolarmente. Avevo degli obiettivi. Avevo delle tempistiche da rispettare. Oggi, alla veneranda età di 30 anni sono:
  • Sregolata (nel mangiare e nel vivere in generale)
  • Disinibita (nel fare un sacco di cazzate che prima forse avrei evitato)
  • Contraddittoria (credo di cambiare idea almeno 5 volte al giorno)
  • Combattente nelle cause perse
Ma mi preferisco cosi. Sono meno pretenziosa e vivo più serenamente sotto certi aspetti.
Seguire continuamente canoni rigidi stava diventando troppo impegnativo e non ho più energie da buttare via in cose di cui, fondamentalmente, non me ne frega un cazzo.

Cerco di darmi delle mete da raggiungere, quello si, ma mi sono resa conto che per ora, per come sono fatta adesso, per come vivo la vita in questo momento, è meglio per me evitare di pianificare qualcosa. Non ne sono in grado. Non sono proprio in grado di mantenere la mia parola. Non tanto per mancanza di voglia, ma per mancanza di tanti aspetti che mi impediscono di essere coerente. Io per prima detesto essere incoerente, ma in questo momento storico del mio percorso non posso farci niente.

03/11/17

CHE CAZZATA


TU NON MI LASCERAI.
CHE CAZZATA
E IO NON TI LASCERO'
CHE CAZZATA
DICONO TUTTI QUESTA CAZZATA
BEVONO TUTTE QUESTA CAZZATA

18/08/17

L'ADOLESCENZA E' PAIN IN THE ASS

E' una vita che sento ripetere: "L'ABITO NON FA IL MONACO" quasi come fosse una giustificazione alle proprie scelte stilistiche, ma di fatto non prendiamoci per il culo. 
  • L'abito fa il monaco
  • La faccia da stronza ce l'hai perchè sei stronza 
  • Se ti atteggi da zoccola è perchè di base, un pochino, sotto sotto, come NON ci piace sentirci dire, lo siamo tutte quante. 
Ora, non è per cadere nel solito cliché o per ribadire concetti più masticati di una gomma di Violet Beauregarde ma sta di fatto che siamo un pò giunti al momento del non ritorno.
Non so se il mondo sia effettivamente cambiato o se negli anni 90 si stava meglio.
Non lo so come vive oggi un teenager la propria adolescenza. 
Probabilmente ci sono gli stessi schieramenti di quando lo sono stata io,solo più amplificati.
Non ricordo di aver avuto una brutta adolescenza nonostante fossi veramente una brutta adolescente.
Dico "non ricordo" perchè è ormai noto che io sia affetta da Alzheimer precoce. Non ricordo mai nulla. Mai. E' un pò come vivere due volte la prima volta no? 
In realtà se qualcuno mi chiedesse di tornare ai miei 18 anni o prima credo che risponderei con una risata isterica. O vomiterei. Dipende.



La mia adolescenza è stata un vero 
PAIN IN THE ASS